social bookmarks
facebook
google plus+

Per sincronizzare le ruote


Sincronizzare le ruote (camme)

Bisogna assolutamente che: all'apertura massima dell'arco i punti di contatto    cavo-corda dovranno essere perfettamente sincronizzati


La sincronizzazione delle ruote eccentriche hal’influenza sul punto di incocco e sul volo della freccia.

Una volta realizzata la sincronizzazione delle ruote, tutto quello che si è fatto è stato il mettere a punto le due ruote in modo che ruotino nello stesso tempo, perché si produca all’apertura uno sforzo bilanciato sulle due braccia dell’arco. Una volta eseguita la sincronizzazione, l’arco eseguirà questa azione bilanciata comunque si eseguano i tiri o chiunque usi l’arco.
Sincronizzare le ruote non significa mettere a punto l’arco, che deve essere fatto anche in relazione alla tecnica di tiro personale dell’arciere che lo userà. Un arco può avere le ruote perfettamente sincronizzate ma non essere a punto. Per eseguire dei buoni tiri, è quindi indispensabile eseguire una messa a punto dell’arco, per far sì che la cocca della freccia sia spinta direttamente verso l’esterno, senza che nessuna forza componente possa farla deviare verso l’alto o verso il basso. L’unico modo possibile per ottenere questo risultato è sistemare il punto di incocco ed il tiller in modo tale da tener conto anche delle caratteristiche tecniche dell’arciere. La sincronizzazione delle ruote assicua una loro rotazione contemporanea, mentre la messa a punto del punto di incocco e del tiller posiziona la cocca della freccia nel centro di spinta, in cui la potenza dell’arco è liberata in modo bilanciato perché le ruote sono sincronizzate. La posizione di questo centro di spinta è in funzione della tecnica di tiro dell’arciere.

Ultime Notizie

2017  Arcieri Campani Capua (Caserta) Scuola Tiro con l'arco a Capua (Caserta)   Powered by Webproject A.R.